FAQ

Da che cosa è composta la farina di lenticchie rosse?

Le nostre lenticchie vengono lavorate nel cremonese ma arrivano dalla Puglia, coltivate dimezzando le emissioni di CO2 e sperimentando la subirrigazione, un metodo che permette di risparmiare l’80% di acqua rispetto al normale. Sono ricche di proteine, fibre, vitamine, sali minerali e carboidrati ma con un basso contenuto glicemico. Come per quella di ceci, anche questa volta mescoliamo la farina di lenticchie rosse con il grano duro.

I nostri ceci nascono in Maremma da agricoltura biologica. Li abbiamo scelti perché ottimi per preparare la pasta fresca e poi perché ricchi di proteine che li rendono uno degli alimenti più dietetici ed energetici in assoluto. In più sono pieni di vitamine e fibre, utili per controllare i livelli di glicemia e colesterolo.
Per preparare i nostri rigatoni mescoliamo la farina di ceci alla semola di grano duro, per avere il giusto bilanciamento nutrizionale e per mantenere la consistenza della pasta.

Abbiamo scelto i ceci e le lenticchie perchè sono legumi e quindi alla base della Dieta Mediterranea. Nelle nostre farine vengono mescolati alla semola di grano duro, sia per avere il giusto bilanciamento nutrizionale sia per mantenere la consistenza della pasta a cui siamo abitutati e che tanto ci piace. E poi queste trafile sono coloratissime e danno un gran tocco di allegria alla tavola.

Il sorgo è un cereale alternativo al grano duro. Privo di glutine in natura e molto digeribile. Ha un gusto intenso e rotondo e un colore che lo fa sembrare quasi integrale.

Cambiamo il nostro Menù durante l’anno per seguire le stagioni e rispettare i tempi della natura, creando le nostre ricette in base ai prodotti che la terra ci offre.

Per esempio: la caponata autunnale è preparata con la zucca al posto della melanzata estiva e la crema di broccoli ha sostituito quella di rucola.

Assolutamente sì, tutte le nostre trafile sono sempre fresche.

Certo! E non poteva che chiamarsi "miscusi family". Vi basta cliccare su questo link miscusi.cards/miscusi e compilare il form con i pochi dati richiesti per averla direttamente sul vostro cellulare. Presentatela in cassa ai nostri ragazzi per avere sempre il caffè offerto da noi - dopo il vostro piatto di pasta preferito ovviamente. In famiglia funziona così.

In caso di smarrimento ricompilate il form e verrà emesso un duplicato della vostra carta.

L’idea nasce per creare un posto che sia casa, dove stare in compagnia davanti a un piatto di pasta fresca e un bicchiere di vino: la massima espressione di convivialità di ogni italiano.

«mi scusi» è un’espressione tipica del nostro Paese, cordiale e molto ricorrente – soprattutto quando si è seduti al tavolo di un ristorante.

Sì, apriremo altri ristoranti in Italia e sogniamo di portare la nostra pasta anche all’estero.

In questo periodo abbiamo modificato un po’ il nostro servizio per garantirvi la massima sicurezza e un’esperienza rilassata. Per questo sia a pranzo che a cena il servizio è il classico al tavolo.

Sì. Per prenotare un tavolo è sufficiente un messaggio (anche vocale) o un colpo di telefono a Casa Miscusi al 338 6292876

Sì, accettiamo i ticket restaurant sia cartacei che digitali, durante i pranzi infrasettimanali.

Non accettiamo i ticket QUI Group.

Sì, sia a pranzo che a cena. È possibile pre-ordinare i nostri piatti di pasta con un messaggio (anche vocale) o un colpo di telefono a Casa Miscusi al 338 6292876 e poi passare a ritirarli direttamente da noi. Oppure utilizzare Glovo o Deliveroo per la consegna a domicilio.

La pasta è il nostro piatto principale. Non abbiamo solo pasta di semola ma anche integrale, di mais e riso, di farro e di lenticchie. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. In più abbiamo bruschette, parmigiana, burrata e lasagne.

Sì, produciamo tutta la nostra pasta fresca o nei pastifici all’interno degli store o in un pastificio centralizzato. Abbiamo introdotto con il nostro ultimo menu diversi grani (lenticchie, ceci, sorgo, integrale, etc.) che soddisfano esigenze di biodoversità, gusto, digeribilità, intolleranze. Selezioniamo noi all’origine farine e produttori e prepariamo le ricette di ciascuna trafila, trovando l’equilibrio ideale tra I pochi semplici ingredienti (grani e acqua) che compongono ciascuna pasta.

Inoltre nei miscusi con Bottega le nostre mamme pastaie continuano a produrre quotidianamente e a mano trafile diverse ogni giorno.

Sì, nelle nostre Botteghe che, per il momento, si trovano nei miscusi di Isola, Colonne e Torino Principi con un bel bancone pieno delle nostre trafile fresche, di condimenti e di tante altre bontà.

Nei miscusi dove non c’è la Bottega, non vendiamo ancora la nostra pasta, ma ci stiamo lavorando. Arriviamo presto con belle novità.

Sì, tutte le nostre farine sono biologiche e italiane.

No, usiamo solo uova pastorizzate in tutti i piatti che prevedono uovo: per esempio per le tagliatelle e la lasagna (per rispettare la ricetta bolognese), per la sfoglia delle paste ripiene, per la carbonara e il tiramisù. In ogni ristorante è presente il libro unico con i singoli ingredienti e allergeni per ogni piatto.

Sicuramente non potete perdervi il nostro pacchero tricolore, le trofie genovesi, i pansotti con crema di noci e il grande classico, la carbonara. Se li avete già assaggiati tutti ricordate che ogni settimana abbiamo un nuovo piatto speciale.

Abbiamo creato noi tutte le ricette ma, per esigenze di spazio e per mantenere lo standard di qualità, le produciamo in una pasticceria di fiducia.

Il nostro pesto lo produciamo vicino Genova, nel Golfo Paradiso, una valle tra Sori, Recco e Camogli, utilizzando solo pinoli e il miglior basilico genovese D.O.P.

Sì, vengono prodotti freschi e messi in linea prima di ogni servizio.

I piatti che contengono frutta a guscio sono: i pansotti, la crema di noci, il pesto vegetariano, il pesto genovese e i nostri tre piatti consigliati.

Per ogni dubbio è comunque possibile consultare il Manuale degli Ingredienti & Allergeni presente in ogni ristorante.

Abbiamo un’alternativa senza glutine, ovvero i fusilloni di sorgo, adatti agli intolleranti e molto saporiti. Non avendo bollitori sperati, però, la nostra pasta non è adatta ai celiaci.

Certo. Come alternativa vegana potete assaggiare le mezze maniche di farina di lenticchie rosse con crema di broccoli, pomodorini sott’olio e granella di mandorle tostate.

Per chi cerca un piatto vegetariano, invece, i nostri Spaghetti Mediterranei con verdure spadellate e granella di mandorle tostate sono un piatto buonissimo e molto nutriente.

In più, tra i nostri consigliati, il Pacchero Tricolore, le Trofie Golose e i Fusilloni Cosmici sono tutte ricette vegetariane.