Blog

Ragù con salsiccia di Bra

Tags: ricetta, ragù, primo piatto, salsiccia di bra, pasta, pasta fresca

La ricetta (e qualcosa in più)

La ricetta del ragù con salsiccia di Bra, proprio, non potevamo non passarvela. La protagonista è una leggenda piemontese, di quelle che basta nominare per parlare di certezze, paesini, pranzi della domenica e tradizioni italiane. Noi siamo andati a prenderla proprio nella zona del Roero e ci siamo fatti raccontare la storia delle sue origini da chi abita quelle zone. La raccontiamo anche a voi perché siamo sicuri vi affascinerà tantissimo. La salsiccia di Bra, in origine, veniva prodotta con sola carne di vitello. Nonostante in tutto il territorio italiano fosse vietato produrre salsicce bovine, un decreto regio firmato da Re Carlo Alberto di Savoia nel 1847 permetteva questa eccezione nel solo territorio di Bra, appunto. La scelta presa dal Re aveva l'obiettivo di non danneggiare la grande comunità ebraica che viveva a Cherasco, che non poteva mangiare carne suina e che andava a rifornirsi proprio al mercato di Bra, a pochi chilometri. Con gli anni i macellai di braidesi hanno iniziato ad aggiungere grasso suino alla carne di vitello per evitarne il rapido irrancidimento. Così, oggi la salsiccia di Bra viene preparata con carne magra di vitello unita a pancetta di maiale e macinata finemente insieme al condimento. Si mangia cruda, alla piastra e cucinata in uno splendido ragù che trovate sulle nostre tavolate fino a domenica. Noi l’abbiamo scelta per il nostro fuori menù e ne abbiamo fatto un ragù. Vi lasciamo la ricetta qui:

RICETTA FACILE X4 AMICI

COSA SERVE – INGREDIENTI

  • 600g pasta fresca
  • 160g salsiccia di Bra  
  • 140g salsa di pomodoro  
  • 30g cipolla rossa   
  • 5g erbe mediterranee (rosmarino, salvia,maggiorana)  
  • Olio EVO

PROCEDIMENTO - COME SI FA

  • Tagliare la cipolla a julienne, molto fine
  • Mettete ad appassire con un filo d’olio EVO
  • A parte eliminare la pelle esterna della salsiccia e sgranarla in un’altra padella a fuoco alto
  • Quando la salsiccia è ben tostata aggiungerla alla cipolla 
  • Una volta raggiunta di nuovo la temperatura unire la salsa di pomodoro
  • Dopo circa 20 minuti di cottura, se raggiunta la densità desiderata, spegnere il fuoco 
  • Portare l'acqua ad ebollizione e buttare la pasta
  • Scolare la pasta al dente
  • Una volta cotta la pasta unire al ragù

TERMINARE E IMPIATTARE

  • Mantecare con filo d’olio EVO aggiungendo le erbe mediterranee
  • A piacere aggiungere del formaggio stagionato  

 

Fateci sapere se vi siete messi ai fornelli e com'è venuto il ragù. Noi lo troviamo strepitoso!

Buon appetito.