Blog

Miscusi pavese - la festa della nostra nuova casa a Pavia

Tags: Pavia, inaugurazione, musica

OTTOBRE 2019 – PIAZZA DUOMO 14, PAVIA

Quando si parla di amore, dicono la prima volta non si scordi mai. 

E infatti noi ce la ricordiamo bene la nostra prima volta, a Milano, in Piazza Cinque Giornate, quando abbiamo inaugurato il primo ristorante. Non immaginavamo ancora quello che sarebbe successo, ma c’era qualcosa dentro di noi che sapeva (o, almeno, sperava) che quello sarebbe stato solo l’inizio.

Eravamo felici, agitati, increduli e un po’ spaventati, come da bambini la notte prima di partire per la gita di scuola. 

È vero, noi quella volta lì non potremo mai dimenticarla, ma la verità è che tutte le inaugurazioni che sono seguite - le cinque aperture a Milano, quelle a Torino e Bergamo, l’ultima a Pavia - ci sono sembrate tutte, a modo loro, delle prime volte.

Sarà che ancora non ci crediamo, sarà che quello che riusciamo a creare insieme a voi è qualcosa di magico, ma ogni nuova inaugurazione ci fa sentire emozionati e carichi come se non fosse mai successo niente di simile.

Così, il 3 ottobre, quando abbiamo festeggiato la nostra nuova casa pavese, la prima in città (e per di più in una posizione incredibile come quella di Piazza Duomo) per noi è stato proprio come iniziare una nuova avventura. 

 

Perché abbiamo deciso di aprire proprio a Pavia?

Che Pavia sia una città incantevole, piena di cose belle da fare, ve l’abbiamo già raccontato qui. È vicinissima a Milano - quindi è perfetta per chi vuole fare una gita fuori porta - e poi i pavesi sono ospitali, accoglienti e super festaioli- fidatevi, l’abbiamo sperimentato sulla nostra pelle. 

Insomma, non potevamo lasciarci scappare l’opportunità di aprire un ristorante di pasta in un luogo così meraviglioso e ricco di storia. 

Tra l’altro Pavia è una città universitaria, quindi non vediamo l’ora di incontrare tanti studenti, per festeggiare esami e lauree, ma anche semplicemente per riprendere un po’ di energie in pausa pranzo, tra una sessione di studio e l’altra.

Come vi abbiamo già detto, il nostro miscusi è in Piazza Duomo 14, proprio di fronte allo storico edificio iniziato nel 1488 e costruito sopra le due chiese romaniche gemelle di S. Stefano e S. Maria del Popolo (le cui strutture si possono ancora ammirare nelle cripte). 

Per costruire il Duomo che vediamo oggi ci sono voluti diversi secoli (pensate che i lavori sono stati completati nel 1933, con la realizzazione dei bracci del transetto), nonché il contributo di alcuni dei più brillanti architetti della storia italiana, tra cui Bramante, Leonardo e Maciachini

Ecco, ci è sembrato che un posto più bello di questo non potesse esserci. 

 

Parliamo un po’ dell’inaugurazione di Pavia

Per chi c’è stato è doveroso dire, prima di tutto, grazie. Grazie perché senza di voi (che eravate davvero tantissimi, circa 800) non ci saremmo mai potuti divertire così tanto. Alcuni erano volti che conoscevamo già altri, invece, erano visi nuovi che speriamo di rivedere al più presto. Piano piano la nostra famiglia si allarga, e noi non potremmo essere più contenti di così.

Per chi non ha potuto esserci, niente panico: potete passare a salutarci sempre, ci trovate ogni giorno in piazza Duomo 14, pronti ad accogliervi con un gran sorriso e un bel piatto di pasta fresca, sia a pranzo che a cena, sette giorni su sette. In più nelle prossime settimane cominceranno anche a Pavia le nostre cene cantate, che ormai a Milano sono appuntamenti fissi per la nostra family. Quindi avremo occasione di vederci e festeggiare insieme.  

 

Riassunto della serata

Intanto, ecco qualche numero.

  • 500 piatti di pasta
  • 441 piatti di bruschette
  • 404 litri di vino
  • 60 litri di birra
  • 400 spritz
  • 90 piatti di carbonara per la spaghettata di mezzanotte

Per dare il benvenuto alla nostra nuova casa pavese, abbiamo voluto giocare tutte le nostre carte migliori. Perché si sa, chi ben comincia è a metà dell’opera. 

Quindi, come al solito, all’accoglienza c’erano loro: le nostre instancabili mamme pastaie, che dalle 19 a mezzanotte hanno impastato insieme a voi trofie, tagliatelle, corzetti e orecchiette

Ovviamente, come in ogni inaugurazione che si rispetti, abbiamo brindato tanto. Per questo ci siamo preoccupati di non farvi mai mancare calici di vino e di Spritz (e anche bruschette, ché lo sappiamo che si beve meglio se si stuzzica qualcosa).

Tutto questo accompagnato dalla musica dei nostri ospiti speciali, i Boys Boys Toys, ovvero Leo Pari e Marco “Rissa” Musella (fondatore e chitarrista dei Thegiornalisti), e da un dj-set che vi ha fatto ballare e cantare a squarciagola fino a tardi (cioè, fino a quando non siamo arrivati con la carbonara di mezzanotte). Eravate molto belli, davvero. Le foto del nostro album di famiglia su Facebook lo testimoniano.

 

Miscusi Pavia - Da adesso in poi

E ora arriva il bello. Perché sì, ci piace tantissimo fare festa e scatenarci, ma ci piace anche vivere i piccoli momenti di tutti i giorni. Lo diciamo sempre: per noi miscusi è un po’ come se fosse una casa. E vorremmo che fosse lo stesso anche per voi.

Quindi vi aspettiamo qui, tutti i giorni, per i vostri pranzi al volo o per le vostre cene tra amici (ah, a proposito, accettiamo prenotazioni per gruppi di almeno 7 persone, ma trovate tutto scritto per bene qui). 

Quello che possiamo garantirvi è un piatto di pasta fresca, calici di vino e un’atmosfera familiare. E una certezza: sarete sempre i benvenuti. 

Ci si vede da noi, allora. 

La miscusi family