Blog

Miscusi Bergamo - E il settimo ristorante è inaugurato

Tags: inaugurazione, Bergamo, ristorante

APRILE 2019 – VIA SANT’ORSOLA 21, BERGAMO

Finalmente l’8 aprile abbiamo inaugurato il nostro miscusi bergamasco e venerdì l’abbiamo festeggiato con una serata bellissima, e di cose da festeggiare ce n’erano parecchie: intanto voi, la family, che quella in ogni città in cui ci spostiamo è sempre incredibile. Poi il nostro settimo ristorante, dopo cinque aperti a Milano e uno a Torino. In più ancora una nuova squadra di venti persone, giovani e sorridenti, che lavoreranno ogni giorno per farvi stare bene a suon di paccheri tricolore. E infine Bergamo che, pur trovandosi a pochi minuti dalle nostre case milanesi, conserva un fascino tutto suo. E per questo ci è sembrata da subito perfetta per noi.

 

 

Bergamo – Storia della città (da sfoggiare a cena con gli amici)

Intanto, la storia di Bergamo nasce da origini non proprio felicissime. Nel V secolo infatti la città, allora municipio romano, venne invasa e devastata da Attila e per anni rimase spopolata, fino a quando Milano non la conquistò nel 1264. Dopo secoli di peripezie e passaggi di potere, Bergamo entrò a far parte della Repubblica di Venezia nel 1428 e ci rimase fino al 1797. È in questi anni che vengono costruite in città molte delle opere che vediamo ancora oggi, come la fortificazione della parte Alta, il Palazzo Comunale e la Nuova Cattedrale.
Per chiudere il giro di dominazioni, alla scomparsa della Repubblica Veneziana Bergamo divenne parte del regno di Lombardia e Veneto e infine venne annessa al Regno di Sardegna e Savoia che diventerà, poi, Regno d’Italia.

Tutti questi anni di storia portano con sé una lunga lista di luoghi storici da visitare per forza, ovviamente dopo un piatto di pasta da miscusi:

  1. Le mura venete: sono le famose mura costruite durante la Repubblica di Venezia. Già spettacolari, da poco sono state ripulite e adesso sono davvero imperdibili. Si trovano nella Città Alta, sono lunghe 5 chilometri e offrono una splendida vista su tutta Bergamo e, nelle giornate limpide, anche su Milano.
  2. Piazza Vecchia: sempre nella Città Alta, anzi al centro. Se siete a Bergamo di sicuro vi ci ritroverete perché, un po’ come per Roma, tutte le strade portano lì. Una volta raggiunta cercate la torre civica, detta il Campanone; il Palazzo della Regione, ovvero la più antica sede comunale di tutta la Lombardia e la Fontana Contarini.
  3. Il Duomo e la Basilica di Santa Maria Maggiore: due dei simboli religiosi principali dell’intero capoluogo. Il Duomo, fuori bianchissimo e dentro ricco di affreschi e arazzi, è famoso per la Cappella del Crocifisso chiamata così proprio per il crocefisso ritenuto miracoloso e venerato dai bergamaschi, collocato sull’altare della Cappella. La Basilica di Santa Maria Maggiore un po’ mette in ombra il vicino Duomo per opulenza e sfarzosità: all’esterno in stile gotico, con dei grandi leoni accanto alle porte, e all’interno decorata da enormi arazzi del XVI secolo
  4. L’Accademia Carrara: poco conosciuta ma molto importante è questa pinacoteca che ospita opere di maestri del calibro di Raffaello, Botticelli e Mantegna. Per chi invece preferisce l’arte moderna e contemporanea di fronte all’accademia si trova la GAM.
  5. Piazza Matteotti e via XX Settembre: anche la Città Bassa ha il suo centro e si chiama Piazza Matteotti che, insieme a via XX Settembre, rappresenta il fulcro della movida e dello shopping bergamaschi. Tra l’altro miscusi è proprio a due passi da lì, così per dire.

 

 

Miscusi Bergamo – La festa d’inaugurazione

Questa volta da inaugurare c’erano: tre piani di locale, 79 posti a sedere più altri 30 nel dehor di via Sant’Orsola e una nuova città.
Per farlo abbiamo schierato, al solito, le nostre invincibili mamme pastaie; le bruschette, gli Spritz e il vino della casa offerti da noi; la carbonara di mezzanotte e tantissima bella musica, questa volta con The Spell of Ducks e i Jingles in Trouble. Per l’occasione c'erano anche lo zucchero filato e un pulmino caricato a festa direttamente da Milano.

 

 

Il risultato della serata sono stati:

  • 300 piatti di pasta
  • 654 bruschette
  • 152 Spritz
  • 44 litri di birra
  • 100 litri di vino
  • 180 piatti di carbonara della mezzanotte
  • Tantissimi di voi, fuori a cantare e festeggiare con noi

 

Miscusi Bergamo – Da adesso in poi

Ora che abbiamo aperto non abbiamo più intenzione di fermarci. Per questo saremo aperti tutti i giorni, sia a pranzo che a cena, prontissimi a prepararvi tutti i piatti di pasta del nostro Menù più un piatto speciale nuovo ogni settimana.

Come sempre accettiamo prenotazioni per gruppi di almeno 7 persone. Se doveste essere meno le strade sono due: venire da noi senza prenotazione e, in caso di attesa, godervi il bicchiere di vino offerto dalla casa oppure raccattare nuovi amici tra via XX Settembre e Piazza Matteotti e formare un gruppo numeroso.

 

 

Nel frattempo godetevi le foto della serata sulla nostra pagina Facebook.

Grazie per aver festeggiato insieme a noi. Ci siamo divertiti tantissimo.

 

 

La miscusi family