Blog

Il pomodoro: la sua storia e la nostra salsa

Tags: pomodoro, salsa di pomodoro, pasta e pomodoro, ingredienti

Così quando passerete da noi per un piatto di spaghetti al pomodoro saprete tutto di loro 

 

La bella storia del pomodoro

Ormai lo sappiamo con certezza: i pomodori sono nati in Sudamerica. Ma sappiamo anche che, oggi, i pomodori italiani sono tra i più buoni di tutti: sarà la vicinanza al mare, sarà il sole, saranno le coccole che ci mettiamo per farli crescere bene ma se oggi hanno quei bei colori e un sapore inconfondibile un po’ è anche merito di noi italiani.

Se possiamo mangiare un piatto di spaghetti al pomodoro e basilico dobbiamo ringraziare, oltre alle mamme pastaie di miscusi, anche Cristoforo Colombo e la sua scoperta delle Americhe. Ma ecco la prima curiosità: inizialmente i pomodori venivano usati solo come decorazione perché considerati velenosi. Il tempo passa, le cose cambiano e così, nel 1694 Antonio Latini, a Napoli, ha finalmente inserito nel suo ricettario il pomodoro. La sua ricetta? Consigliava semplicemente di cuocerlo con melanzane e zucchine.

Solo a partire dal Settecento il pomodoro ha cominciato la sua vera e propria conquista della cucina: dalle tavole dei nobili alla pop-art (come dimenticare la tomato soup di Andy Warhol?). Diciamo che di strada ne ha fatta tanta prima di diventare il simbolo della cucina italiana, della Dieta Mediterranea e anche del nostro Pacchero Tricolore, dai.

Se chiudiamo gli occhi e immaginiamo un pomodoro, probabilmente lo immaginiamo rosso. Vi sembrerà strano ma in passato i pomodori non erano rossi ma gialli, quasi oro: ecco spiegato il nome “pomo d’oro”.  

 

Il vero dilemma del pomodoro è però un altro. Si tratta di frutta o verdura? Probabilmente il vostro professore di scienze vi ha spiegato che il pomodoro è un frutto, ma la questione non è così semplice. Persino la Corte Suprema americana se n’è occupata e alla fine ha vinto all’unanimità il #TeamVegetable 1. 

 

Il giudice Horace Gray ha riassunto in modo sintetico la questione: “Botanicamente parlando, i pomodori sono il frutto di una pianta rampicante, proprio come lo sono i cetrioli, le zucche, i fagioli e i piselli. Ma nella lingua comune della gente, tutte queste sono verdure, che non vengono servite insieme alla frutta o come dessert”.

 

Ora possiamo capire perché il giornalista Miles Kington ha detto: “La conoscenza è sapere che un pomodoro è un frutto, la saggezza sta nel non metterlo in una macedonia”. Ok Miles Kington, hai vinto tu.

 

 

La nostra salsa di pomodoro: dalla Sicilia con amore

Secondo una stima di Slowfood, al momento esisterebbero circa 500 varietà di pomodori sul territorio italiano3. Scegliere quello perfetto per la nostra salsa di pomodoro, quindi, non è stata una ricerca facile. Alla fine abbiamo scelto un pomodoro piccolino, dalla forma allungata e dal sapore dolce: il pomodoro datterino, dolcissimo e dalla forma allungata. Siamo andati a prendercelo fino in Sicilia dalle terre e dall’esperienza di Agromonte che da anni produce i suoi pomodori nell’estremo lembo sud-est della Sicilia, in un comune della provincia di Ragusa che si chiama Chiaramonte Gulfi e si trova a 700 metri sopra il livello del mare.

La salsa di pomodoro miscusi, in particolare, è prodotta al 97% da pomodoro datterino puro: le restanti componenti sono olio EVO, sale, carota, cipolla, basilico, sedano e zucchero.

I nostri pomodori datterini vengono coltivati con metodi naturali e poi raccolti manualmente tra giugno e luglio, non appena raggiungono il loro tipico colore rosso brillante. Dopodiché “vengono lavorati con procedimenti tradizionali basati sulla semplicità e sulla genuinità”. 

 

Le proprietà del pomodoro

Il pomodoro non regala solo sapore ma anche fibre, sali minerali (potassio in particolare, ma anche manganese, fosforo, rame, calcio e ferro), sostanze dall'elevato potere antiossidante (betacarotene, licopene, vitamina E), vitamine del gruppo B, folati, la K e la C.

Per usufruire delle sue proprietà è importante mangiarlo tanto crudo quanto cotto, meglio se accompagnato da erbe aromatiche come basilico, origano, maggiorana e timo. 4

Il pomodoro è ricco di licopene, che previene l'invecchiamento precoce e aiuta a controllare pressione e colesterolo. Il licopene viene assorbito meglio con la cottura mentre l'aggiunta di olio extravergine migliora l'assorbimento di questo antiossidante. L’organismo umano non è in grado di sintetizzare il licopene e quindi può (e deve) assumerlo tramite la dieta.5

 

Il pomodoro in giro per il mondo

Il pomodoro è amato proprio da tutti e in tutto il mondo. Infatti:

  • a Salem, nel Massachusetts, esiste il monumento a Michele Felice Corne, il primo mangiatore di pomodoro. Questo signore, infatti, è stato il primo ad avere avuto il coraggio di mangiare un pomodoro, considerato, ai tempi, ancora velenoso;

  • Pablo Neruda gli ha addirittura dedicato una poesia, intitolata “Ode al pomodoro”;

  • esiste il Museo del Pomodoro, in provincia di Parma;

  • la coltivazione del pomodoro è diffusa in tutto il mondo. I maggiori produttori sono attualmente la Cina, l’India, la Turchia, l’Egitto e l’Iran. Dopodiché arriva l’Europa, dove il primato va a noi, Italia, e poi alla Spagna. Il pomodoro viene coltivato anche in Messico, Brasile, Argentina, Canada e Filippine;

  • lo chef francese Paul Bocuse, l’ideatore della Nouvelle cuisine, considera il pomodoro una materia prima essenziale da inserire nelle preparazioni;

  • a Buñol, vicino a Valencia (Spagna), ogni ultimo mercoledì di agosto si svolge la Tomatina, una pittoresca battaglia di pomodori;

  • tra le più famose canzoni sul cibo italiano c’è senza dubbio “Viva la Pappa col Pomodoro” di Rita Pavone (1965).

Con tutte queste storie e curiosità vi abbiamo fatto venire voglia di una pasta al pomodoro? In caso sapete dove trovarci, felicissimi di accogliervi a casa (e di aggiungere un po’ di burrata e di pistacchi sul vostro pomodoro che dai, un tocco in più ci sta sempre).

 

Ci vediamo da noi.

 

 

FONTI

1. Il pomodoro alla Corte Suprema, IlPost, 2015 

2. Ma il pomodoro è una verdura o un frutto? Tutti e due, ecco perché, Business Insider Italia, 2018

3. Il sapore (vero?) dei pomodori, Slow Food, 2017 

4. La salute dal sugo di pomodoro, Humanitas, 2017 

5. Licopene, a cosa serve, proprietà, benefici e alimenti in cui trovarlo, Lifegate, 2012