Blog

Fregola sarda con melanzane, zucchine, pesto e pomodorini sott’olio

Tags: ricetta, pasta, semola, tradizione

La ricetta (e qualcosa in più)

 

È luglio: qualcuno sarà al mare (noi vi vogliamo bene e quindi vi immaginiamo lì). Qualcun altro invece sarà ancora seduto sotto l’aria condizionata dell’ufficio, a studiare coi piedi scalzi o a fare il countdown alle ferie.

Ai primi, quelli al mare, non abbiamo molto da dire se non “godetevi le vacanze, il relax, la salsedine, il sole e i tempi lenti”.
Per tutti gli altri, che il mare lo stanno ancora sognando, abbiamo una soluzione per farli sentire un po’ più vicini alle onde e alle cenette sulla spiaggia: la fregola sarda con melanzane, zucchine, pesto e pomodorini sott’olio.  

 

La fregola, o fregula, o ancora sa fregola, come si dice in sardo, è una semola dalla storia antichissima e tipica, appunto, della Sardegna. Il suo nome ha origini latine risalenti addirittura al X secolo d.C., frutto sicuramente dei numerosi domini e invasioni che hanno interessato l'isola in passato.
Viene preparata con acqua e farina "sfregate" con le mani fino a ottenere piccoli granelli che vengono lasciati essiccare e poi tostati in forno fino a ottenere il colore brunastro tipico che contraddistingue la fregola.


Noi ovviamente vi aspettiamo da noi per mangiarla, con l’aria condizionata accesa e la birra al fresco. Ma nel caso vogliate provarla a casa vi lasciamo anche la ricetta

 

 

Ricetta per fregola sarda con melanzane, zucchine, pesto e pomodorini sott’olio 

RICETTA DI MEDIA DIFFICOLTÀ per 4 amici

 

COSA SERVE – INGREDIENTI

  • 300 gr fregola (vi consigliamo di acquistarla già pronta - altrimenti vi lasciamo le modalità di preparazione al fondo della ricetta)
  • 1 melanzana (300gr circa)
  • 2 zucchine (250 gr circa)
  • 120 gr pesto di basilico (vi consigliamo di acquistarlo già pronto - altrimenti vi lasciamo le modalità di preparazione al fondo della ricetta)
  • 60 gr pomodorini sott’olio (vi consigliamo di acquistarli già pronti - altrimenti vi lasciamo le modalità di preparazione al fondo della ricetta)
  • Olio EVO qb
  • Sale qb

 

 

COME SI FA – PROCEDIMENTO

  • Cuocere la fregola in acqua bollente per 15-20 min (in base alla grandezza dei grani)
  • Tagliare a cubetti 1x1 la melanzana
  • Far cuocere in padella i cubetti con olio e fuoco vivace
  • Una volta dorati su tutti i lati togliere dal fuoco e aggiungere del sale
  • Tagliare a cubetti 1x1 le zucchine
  • Unire tutti gli ingredienti (fregola, melanzane, zucchine e pomodorini sott'olio)  

 

TERMINARE IL PIATTO E IMPIATTARE

  • Guarnire con qualche foglia di basilico e un paio di pomodorini sott'olio

 

 

Ricetta per la fregola

  • Disporre la semola su un piatto largo e fondo
  • Impastarla e lavorarla con un movimento circolare delle mani e utilizzando acqua tiepida e salata
  • Continuare a "sfregare" la semola con il movimento circolare delle mani fino a ottenere delle palline, simili cous cous
  • Lasciar asciugare la fregola su un telo
  • Tostare la fregola in forno per 15 min. o comunque fino a ottenere il colore dorato

 

Vi lasciamo un video, perchè certi gesti vanno visti non raccontati. 

 

Ricetta per il pesto di basilico

  • Pestare in un mortaio: 50 gr di foglie di basilico DOP, 3 spicchi d'aglio di Vessalico, 15 gr di pinoli, 70 gr di Parmigiano Reggiano. 30 gr di Pecorino Fiore Sardo, 100 ml di olio EVO ligure, un pizzico di sale marino, fino a ottenere un pesto cremoso
  • Se fatto con mixer aggiungere 2 cubetti di ghiaccio per evitarne l'ossidazione.

 

Ricetta per i pomodorini sott'olio

  • Dividere a metà i pomodorini
  • Stendere su teglia i pomodorini tagliati
  • Infornare a 140° per 1.30 min.
  • Aggiungere un pizzico di zucchero a velo, sale e olio
  • Cuocere ancora a 200° per 5 min

 

Godetevi la Sardegna!