Blog

Cose belle da fare a Torino nel mese di giugno

Tags: concerti, eventi, mostre, Torino

Prima di un piatto di pasta da miscusi, s'intende.

 

Ora che il miscusi torinese è ufficialmente in città da due mesi, serve una guida anti-noia anche in terra sabauda.
Noi vi immaginiamo a passeggiare sul Lungo Po, a bere qualcosa in Piazza Vittorio o a prendere il sole al Valentino pensando alla meta per le vacanze estive. In ogni caso tra una cosa e l'altra siamo sicuri vi rimarrà un po' tempo per qualche mostra, un paio di concerti e, va bè, un piatto di pasta da miscusi

 

 

1. OPEN HOUSE - Curiosare case di altri in cui vorremmo vivere tutti

Festival - @in giro per Torino - 8-9 giugno

Vedere le case degli altri è una delle cose più affascinanti del mondo. Se poi queste case sono capolavori dell'architettura e del design, allora, ancor meglio. Opere contemporanee, eccellenze del Patrimonio, grandi edifici e alloggi privati aperti per tutto il weekend. Noi siamo curiosissimi. Date un'occhiata alla lunghissima lista di posti incredibili sul sito di Open House

 

2. BUNKER MARKET - Anche se non avete bisogno di niente comprerete qualcosa

Mercatino - @Bunker - 9 giugno

Sempre il solito Bunker Market ma in versione estiva. Dalle 10 del mattino fino al tramonto potrete farvi un giro tra i tanti banchi di artigianato, seconda mano, abbigliamento vintage, pezzi di arredamento stilosissimi che non troverete facilmente altrove, birrette e bella gente. Il Bunker, tra l'altro, vale da solo un salto: uno spazio riconvertito già da diversi anni e diventato un centro culturale indipendente dove convivono arte, orticoltura urbana, sport e sperimentazione.

 

3. Apparat in concerto - Musica elettronica e qualcosa in più

Concerto - @OGR - 14 giugno

Una serata organizzata dalle OGR, Officine Grandi Riparazioni (fidatevi, fateci un salto anche se non andate al concerto perchè sono bellissime) insieme al Club to Club, uno degli eventi di musica elettronica più famosi d'Europa. Appassionati di musica e amanti del cinema proprio non possono mancare. Apparat infatti, oltre a far venire la pelle d'oca con i suoi suoni, ha appena vinto il premio di miglior colonna sonora alla Mostra del Cinema di Venezia per il film Capri – Revolution. Noi velocissimi a comprare i biglietti

 

4. I giardini del benessere e dello sport - Un po' di relax serve sempre

Meditazione - @Orto Botanico - 16 giugno

Più di 20 esperti di discipline bionaturali e del wellness vi aspetteranno al Giardino Botanico nel Parco del Valentino per farvi provare classi di yoga, pilates, meditazione, laboratori esperienziali, trattamenti e massaggi olistici. Abbiamo tutti una vita frenetica e c'è sempre bisogno di riavvicinarsi a sè, allontanandosi dallo stress di tutti i giorni. L’evento tra l'altro è per tutti, sia grandi che piccini, quindi può essere una buona occasione per passare una giornata in famiglia

 

 

5. Prato inglese - Sere d'estate con Shakespeare

Teatro - @Teatro Carignano - fino al 21 luglio

A proposito di verde, quest'estate il Teatro Carignano "si trasforma in una piazza incantata: i velluti e gli ori della sala incorniciano un grande prato all’inglese, che ricopre la platea". Fino a luglio ospiterà due opere di Shakespeare, La bisbetica domata e l'Otello: da godersi seduti a terra, come a uno di quei festival estivi di musica indie.

 

6. Festival della Musica di Torino - Si balla e si canta per le strade

Festival - @in giro per la città - 21-23 giugno

Dal Quadrilatero Romano al Balon, tre giornate che portano la musica per le strade della città. "1000 musicisti in 200 concerti, distribuiti in 20 punti spettacolo allestiti in piazze, cortili, angoli di città, regalano 7 ore di musica no-stop al giorno richiamando, nelle più belle piazze del centro città, circa 100.000 spettatori". Prontissimi a ballare? 

 

 

Con tutti questi appuntamenti giugno volerà e in attimo sarà vacanza. Nel frattempo, però, godetevelo e godetevi la città che con i primi caldi diventa ancor più bella.  
Per i cali di energia o il bisogno di un po' di fresco, sapete dove trovarci.

 

Ci vediamo in giro. 

La miscusi family