FAQ

Avete piatti senza glutine?

Abbiamo una trafila di mais e riso. Al momento, però, non possiamo garantire la non contaminazione all’interno delle nostre cucine
Accettiamo i ticket restaurant, cartacei e digitali, durante i pranzi infrasettimanali. Non accettiamo i ticket QUIGroup.
Sappiamo che a pranzo siete tutti più di fretta: così si ordina in cassa, viene assegnato un pager e ci si accomoda. Appena la pasta è pronta il pager vibra e si ritira il proprio piatto direttamente al pass della cucina. A cena, invece, vi immaginiamo più tranquilli e serve più relax: per questo trovate il classico servizio al tavolo.
Sì. Basta scegliere una delle nostre trafile senza uovo, condirla con il pomodoro italiano e aggiungere topping croccanti (verdure spadellate, pinoli, noci, mandorle e pistacchi)
Sì, le farine con cui trafiliamo tutta la nostra pasta sono biologiche certificate e provengono da territori di eccellenze italiane come Altamura e la Food Valley dell’Emilia Romagna.
No, usiamo solo uova pastorizzate.
Sì, tutta la nostra pasta è fresca, trafilata ogni giorno nel nostro pastificio. Fanno eccezione le trafile regionali, ovvero orecchiette, trofie e pansoti che, per mantenerne artigianalità e tradizione, abbiamo scelto di far produrre a pastifici locali, rispettivamente pugliese e ligure.
Non è obbligatorio. Noi accettiamo prenotazioni solo a cena e nei weekend per gruppi di più di 6 persone. C’è sempre posto alla nostra tavola, anche senza prenotazione. Il nostro staff gestisce una waiting list durante l’attesa per ingannare il tempo. Per riservare il tuo tavolo scegli lo store e scrivici direttamente su whatsapp.
La pasta è il nostro piatto forte. Ma abbiamo anche altre alternative, come le insalate di grani. Le trovi tutte nel nostro Menù.
Sì, può succedere che ci siano tracce di frutta a guscio o soia. Consulta il nostro Libro Unico degli Ingredienti e confrontati sempre con il nostro staff in store in caso di allergie o intolleranze.
Volevamo creare un posto che sapesse di casa e che avesse al centro della sua tavola il piatto principe della dieta mediterranea, cioè la pasta. Miscusi è nato da questo desiderio. Mentre il nome arriva da una gag dei Griffin che i compagni di corso americani di Alberto e Filippo usavano per prendere in giro questo modo di dire, tutto italiano. Così noi abbiamo deciso di ribaltarlo e usarlo per dimostrare di che pasta è fatto il nostro Bel Paese.
Il pacchero tricolore, con pomodoro, burrata, crema di pistacchi e pistacchi. Noi lo adoriamo.
Sì. Prepariamo noi il nostro pesto, come tutti gli altri condimenti. È fatto con basilico genovese D.O.P., Grana Padano D.O.P., pinoli e olio d’oliva.
Al momento non ancora, ma ci stiamo pensando.
Sì. Il nostro staff in store prenderà il tuo ordine e ti preparerà una pasta perfetta anche da gustare a casa.
Sì, prepariamo i nostri dolci quotidianamente, proprio come la nostra pasta.
Sì. Prepariamo i nostri condimenti quotidianamente prima del servizio.
Prepariamo i nostri condimenti quotidianamente, ma prima del servizio, altrimenti non sarebbe possibile riuscire a cucinare piatti di pasta per centinaia di persone al giorno. In più molti condimenti hanno bisogno di un ampio tempo di preparazione, quindi non sarebbe possibile farla al momento: il ragù bolognese, per esempio, necessità di ore perché la carne sia cotta al punto giusto; e per la carbonara vanno utilizzate uova pastorizzate e non fresche.