Blog

I vini di casa miscusi

Tags: vino, fornitori, abbinamenti

Anche il vino vuole la sua parte 

“Il vino era la prima cosa che mio padre ordinava quando si andava in trattoria”.  
Queste sono state le parole con cui il Sig. Sutto ci ha accolti nella sua Azienda Agricola, nel Trevigiano.  
Così, ascoltandolo raccontare, ci siamo innamorati della sua storia e di quella della sua famiglia.

Dal 1933Sutto si dedicano con passione e dedizione ai loro vignetiDa tre generazioni fanno vini per brindare allo star bene e alla convivialità. Per questo non potevamo che scegliere loro per i vini di casa miscusi.  
Siamo un pastificio con cucina, ma anche il vino vuole la sua parte.  

Cosa ci piace del nostro vino

  • LA QUALITÀ ITALIANA  

Per il vino della casa volevamo la stessa qualità delle nostre farine, quella che arriva dalle terre del Bel Paese e dal sapere tramandato di padri in figli. I nostri vini nascono a Campodipietra, tra Treviso e Venezia. Negli anni, tre generazioni di agricoltori e imprenditori sono stati capaci di far diventare più grande la tradizione di famiglia, scegliendo nuovi terreni nelle zone di Valdobbiadene e nel Collio Friulano. In ogni bicchiere si sente questa storia, insieme alla grande attenzione con cui ogni grappolo viene fatto crescere.   

  • L’ASCOLTO DEL TERRITORIO 

nostri vini sono prodotti seguendo le vocazioni dei terreni. Per questo, quando abbiamo assaggiato per la prima volta il vino rosso veneto che oggi trovate nei nostri ristoranti, abbiamo sentito in quel sapore il carattere forte del Piave e la storia di quella terra, che inizia con i primi insediamenti romani del 3° sec. d.C. e arriva alla grande tradizione vinicola di oggi. 

  • LA PASSIONE 

Noi siamo sicuri che la passione renda le cose più buone. Per questo la ricerchiamo all’interno di ogni prodotto. Sentire nei racconti di chi raccoglie i nostri grani, o vendemmia le nostre uve, l’emozione di chi ci mette tutto il cuore è per noi un enorme valore e siamo sicuri che questo si senta assaggiando la nostra pasta e bevendo i nostri vini.   

ROSSO, BIANCO E PROSECCO DELLA CASA 

I nostri vini nascono nella zona di Campodipetra, in Veneto, su un terreno argilloso, lungo la strada dei vini del Piave. Questa zona si trova tra il mare Adriatico e l’arco alpino, in una posizione perfetta per generare un microclima propizio alla crescita delle uve che, combinato con una composizione del suolo favorevole, rende questo territorio particolarmente fortunato per la viticoltura.  
Qui nascono vini come: Merlot, Cabernet, Chardonnay, Pinot Grigio, ValdobbiadeneRaboso e Sauvignon.  

 

IL NOSTRO ROSSO 

Il vino rosso dei nostri ristoranti ha eleganti nuance di ribes e lampone maturo, accompagnate da lievi sfumature speziate. Al palato ha un sapore morbido, che lo rende un vino beverino e leggero, con 12% Vol. di gradazione, perfetto per essere ordinato in caraffe da un litro.    
La vendemmia delle uve avviene nella seconda decade di settembre.  

 
Noi ve lo consigliamo con:  
ragù, cacio e pepe, carbonaragricia e con il nostro pacchero tricolore.  
 

 

IL NOSTRO BIANCO  

Il bianco di casa miscusi ha un carattere delicato: profuma di pompelmo, frutta bianca e albicocca, con note morbide e fragranti ricordi di pane caldo. 
Il sapore è equilibrato e armonico, ma persiste a lungo dopo averlo assaggiato. Come il rosso, anche il vino bianco ha una gradazione di 12% Vol. .
Le uve vengono invece vendemmiate prima, ovvero nella prima decade di settembre.  

Noi ve lo consigliamo con:  
pesto genovese, crema di salmone, crema di noci, pomodoro e pesto vegetariano.  
 

IL NOSTRO PROSECCO 

Il Prosecco della casa, come da tradizione, arriva da Valdobbiadene e dalla volontà della famiglia Sutto di rinnovare la tradizione, di prendere il vino con cui “i nonni inumidivano le labbra dei neonati” e renderlo giovane. 
Il suo profumo è fruttato, sa di mela Golden e pera, con una sfumatura floreale e agrumata. Il sapore è festoso e vivace, come vuole il carattere del Prosecco

La vendemmia avviene a mano nella seconda metà di settembre.  

Perfetto con: 
le nostre bruschette tricolore e la burrata.  

Credo che molta felicità sia agli uomini che nascono dove si trovano i vini buoni. 

L’ha detto Leonardo Da Vinci, e noi l’abbiamo preso molto sul serio. Quindi i vini buoni li abbiamo portati sulla nostra tavola, che un po’ di felicità in più fa bene a tutti.  

Alla salute!